Archivi del Blog

Rendere visibile l’invisibile

“La tua voce stona!” “No, vieni vicino ed ascolta con più attenzione” Risolvere il primo ed unico conflitto di potere presente in ogni testo/manifesto è il primo passo che svela come e perchè stare insieme. Il testo è scritto/visibile, la

Pubblicato in Uncategorized

Il Tempo è un Luogo

“Chissà davvero non torni di nuovo indecente pericoloso mostrare ciò che resiste”   Dove sono stato, senza che io ne conservi la memoria? Uccidere il talento e sostituirlo con la tecnica serve a renderci eguali. Come la differenza tra bisogni

Pubblicato in Echi di pianura Taggato con: , , , , , ,

Magari fossimo alla deriva

Riconoscere un naufragio anche senza esserne stati testimoni. Frammenti, relitti, trasportati dalle onde in ordine sparso, segni di una possente nave (basta guardare il tronco dell’albero maestro ed una delle grandiose vele che coprono come un sudario il mare) che

Pubblicato in Echi di pianura Taggato con: ,

Di Foglie e Silenzio

“L’infanzia e’ una terra bagnata dall’acqua, vi galleggiano barchette di carta. Accade che le barche diventino scorpioni; allora, la vita muore di veleno ad ogni istante. Il veleno e’ in ogni corolla, come la terra nel sole. Di notte la

Pubblicato in Echi di pianura Taggato con: , , , , ,

Stolto e Forte

Il mito della modernità speculare all’ essere sempre al Sud di qualcun altro. Illusione di felicita’ di mosche intrappolate al centro della ragnatela mentre altre giacciono ai bordi dove il ragno aspetta. L’ esito non cambia ma ci basta il

Pubblicato in Echi di pianura Taggato con: , , , ,